Trasporti, Culotta (Pd): far luce su compagnia aerea maltese Fly Hermes

Trasporti, Culotta (Pd): far luce su compagnia aerea maltese Fly Hermes

FONTE WWW.ILVELINO.IT

“Occorre far luce su quanto accaduto lo scorso gennaio alle decine di passeggeri siciliani rimasti bloccati per più di dieci ore tra Palermo e Comiso in attesa di un volo con la compagnia maltese Fly Hermes che li portasse a Torino. La partenza, prevista alle 14 del giorno dell’Epifania, avvenne poi all’1.15 del 7 gennaio”. Lo hanno chiesto i deputati siciliani del Pd, Magda Culotta e Franco Ribaudo, in una interrogazione al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, che nella sua risposta ha evidenziato “una serie di eventi e di concause fa cui mancata manutenzione, necessità di ottenere una nuova certificazione, tempi tecnici per noleggiare un altro velivolo, dietro i disagi a catena registrati tra il 6 e il 7 gennaio scorsi, tra Palermo e Comiso”. “Dal Ministero – prosegue Culotta – ci hanno fatto sapere che le cause del ritardo sono da attribuire ad una serie di eventi, a partire dalla necessità di effettuare una nuova e accurata manutenzione del velivolo e, di conseguenza, alla sostituzione dello stesso con un altro aereo preso a noleggio”. “Un servizio così importante e delicato non si può improvvisare – aggiunge Culotta – e non può essere gestito affidandosi al caso o alla fortuna. Per questo ci riteniamo soddisfatti della procedura avviata dall’Enac, che ha chiesto all’Autorità per l’aviazione civile di Malta, competente per le attività di controllo e sorveglianza su Fly Hermes, di provvedere alle opportune verifiche e di richiedere al vettore il rispetto degli standard europei per la tutela dei diritti dei passeggeri. Mi auguro comunque – conclude Magda Culotta – che la compagnia aerea non torni a prestare servizio finché non avremo l’assoluta certezza che abbia superato lo stato di criticità che ci ha portati ad interrogare il Ministro”.

0