Poste: Culotta, nessuna chiusura per uffici piccoli Comuni

Poste: Culotta, nessuna chiusura per uffici piccoli Comuni

“Sono molto fiduciosa del nuovo piano aziendale di Poste Italiane. Da sindaco, e parlamentare, ho condotto una battaglia per la difesa degli uffici postali dei piccoli comuni, convinta che rappresentino, oltre ad un servizio essenziale per i cittadini, anche la presenza dello Stato sul territorio”. Lo ha detto Magda Culotta, sindaco di Pollina e deputato Pd al termine dell’audizione dell’amministratore delegato di Poste Italiane, Matteo Del Fante alle Commissioni riunite Ambiente e Trasporti.

L’Ad ha infatti escluso chiusure e rimodulazioni orarie degli uffici postali nei Comuni sotto i 5 mila abitanti. “Il piano di Poste è in linea con l’articolo 9 della legge sui Piccoli Comuni che prevede la tutela e lo sviluppo economico delle piccole comunità. Per questo, – continua Magda Culotta – dovremo monitorare la situazione, affinché ci sia la piena applicazione di quanto affermato dall’amministratore delegato, così da salvaguardare gli uffici postali locali che nelle piccole comunità rappresentano un servizio essenziale alla popolazione”.

POSTE sbarca in borsa: 7 cose da sapere e il piano di assunzioni

POSTE sbarca in borsa: 7 cose da sapere e il piano di assunzioni

La quotazione in borsa prevede un piano di assunzioni di 8.000 unità in 5 anni.

POSTE SBARCA IN BORSA, LE 7 COSE DA SAPERE Parte il collocamento di circa il 40% di Poste Italiane che mertterà in vendita 453 milioni di azioni. La più grande operazione di quotazione in Borsa in Europa per quest’anno – oltre che la prima importante privatizzazione italiana da 16 anni a questa parte Read More