Non mandiamo a quel paese il Bel Paese

La proposta di Crimi (Capogruppo al Senato 5 Stelle) di formare un Governo tecnico è una contraddizione nei fatti. Le elezioni sono servite per creare un nuovo parlamento, che è in gran parte rinnovato. Chiedere a questo parlamento di tornare a praticare vecchie pratiche politiche è un controsenso.

Lo è talmente tanto, che oggi lo stesso Crimi ha smentito tutto, ribaltando e alzando la posta, con una nuova proposta di Governo targata 5 Stelle. Io credo che non possiamo permettere di mostrarci agli italiani con le solite tattiche e strategie desuete. Se non si ha il coraggio di Governare il cambiamento si tradisce il mandato popolare, a me sembra che sia il peggiore degli inizi.