Bagheria denuncia il pizzo. Scattano gli arresti

#Bagheria imprenditori denunciano il sistema del pizzo. Questa è la #Sicilia di cui essere orgogliosi.

Posted by Magda Culotta on Lunedì 2 novembre 2015

Disabili, Culotta (Pd): “Lunedì sarò a Bagheria, per rivendicare i diritti negati dall’amministrazione Cinque”

Disabili, Culotta (Pd): “Lunedì sarò a Bagheria, per rivendicare i diritti negati dall’amministrazione Cinque”

“Sostenere e assicurare i diritti alle persone disabili è un dovere innanzitutto morale, che diventa un obbligo a cui non ci si può assolutamente sottrarre quando si amministra una comunità. Per questo lunedì prossimo scenderò in piazza con la cittadinanza bagherese, con la Cgil e con gli amici del circolo locale del Pd, a sostegno di tutti i disabili e dei portatori di handicap, per rivendicare maggiore assistenza e servizi da parte del Comune”. Lo dice Magda Culotta, deputato del Pd e sindaco di Pollina, lanciando un appello affinché “la cittadinanza tutta aderisca” alla manifestazione ‘Disabili, diritti negati’, promossa dalla Cgil e in programma, appunto, lunedì 30 marzo a Bagheria. Nonostante un’ordinanza del Tar, che condanna il Comune ad erogare i servizi essenziali agli alunni disabili, l’amministrazione guidata dal grillino Patrizio Cinque continua a fornire assistenza solo saltuaria, discontinua e insufficiente, lasciando nell’incertezza totale intere famiglie. “Scendo in piazza – continua Magda Culotta – perché dinnanzi a queste ingiustizie non si può rimanere indifferenti. Difendere chi non ha la forza e i mezzi per rivendicare i propri diritti è un dovere di tutti, lontano da logiche di partito o da appartenenze politiche. Le amministrazioni comunali devono garantire assistenza e servizi adeguati, soprattutto a chi già parte da una posizione di svantaggio. I conti o i problemi di bilancio non possono incidere sulla vita di chi soffre o di chi ha bisogno di assistenza per condurre un’esistenza normale. Così come è inconcepibile che un ente locale non esegua una sentenza del Tribunale. Cinque – conclude Magda Culotta – ha il dovere morale e politico di intervenire e di risolvere il problema”.

ITALPRESS | Bagheria: Culotta e Ribaudo «Lavoriamo per proroga dei precari»

ITALPRESS | Bagheria: Culotta e Ribaudo «Lavoriamo per proroga dei precari»

BAGHERIA: CULOTTA E RIBAUDO «LAVORIAMO PER PROROGA PRECARI»

PALERMO (ITALPRESS) – «La scelta del sindaco di Bagheria, Patrizio Cinque, di non prorogare il contratto a 32 lavoratori precari del Comune ci sorprende ma fino a un certo punto. Del resto è pienamente in linea con l’operato dei deputati siciliani del Movimento Cinque Stelle, che a livello nazionale non si sono nemmeno posti il problema degli oltre 20 mila precari della nostra regione». Lo dicono i deputati del Pd Magda Culotta e Franco Ribaudo, commentando la decisione del sindaco pentastellato di revocare la delibera con cui 32 lavoratori del Comune, inquadrati con contratti a tempo determinato e parziale, sarebbero rientrati nel bacino generale dei precari siciliani e avrebbero potuto fare conto sulla legge sul precariato.

«Il sindaco di Bagheria – aggiungono Culotta e Ribaudo – avrebbe potuto mantenere i contratti procedendo alla sospensione dello stipendio, al fine di evitare un danno erariale, nelle more del provvedimento definitivo, piuttosto che interrompere il rapporto coi lavoratori. Ci chiediamo cosa pensino della scelta di Cinque i deputati pentastallati».

(ITALPRESS) – (SEGUE).

abr/com

30-Nov-14 16:27

NNN