Legge Agricoltura per il rilancio del settore agricolo

Legge Agricoltura per il rilancio del settore agricolo

LeggeAgricoltura_20150805

LEGGE AGRICOLTURA

Approvate dal Senato in via definitiva le nuove norme per il rilancio dei settori agricoli in crisi, il sostegno alle imprese colpite da eventi di carattere eccezionale e la razionalizzazione delle strutture ministeriali.

  • LATTE: INTERVENTI URGENTI PER LA GESTIONE DELLA FINE DELLE QUOTE
    • Attuazione della rateizzazione in 3 anni senza interessi per le multe dell’ultima campagna
    • Compensazione delle quote dell’ultima campagna
    • Contratti di vendita scritti e con durata minima di un anno
    • Creazione dell’Interprofessione del latte per organizzare la filiera
    • Rafforzamento del contrasto alle pratiche sleali di mercato con Antitrust
  •  OLIO: VIA AL PIANO NAZIONALE PER AUMENTO DELLA PRODUZIONE DEL 25%
    • Stanziati 32 milioni di euro per il triennio 2015-2017 per contrastare la crisi del settore olivicolo e oleario
    • Obiettivo 650 mila tonnellate di olio d’oliva prodotto in Italia, pari ad un aumento del 25% delle quantità nei prossimi 5 anni
  • XYLELLA: DEROGA PER L’ATTIVAZIONE DEL FONDO SOLIDARIETÀ NAZIONALE
    • 11 milioni di euro stanziati per interventi compensativi a favore dei produttori che hanno subito danni dalla Xylella fastidiosa
    • 10 milioni di euro per il 2016 per altre emergenze fitosanitarie come cinipide del castagno e flavescenza dorata
    • È la prima volta che il Fondo di Solidarietà Nazionale si applica a emergenze fitosanitarie provocate da infezioni degli organismi nocivi
  • PIOGGE ALLUVIONALI 2014 E 2015: PROROGA DEI TERMINI PER AIUTI
  • OLTRE 2 MILIONI DI EURO PER IL FONDO SOLIDARIETÀ PER LA PESCA
  • RAZIONALIZZAZIONE DELLE STRUTTURE MINISTERIALI
    • Soppressione ex Agensud per razionalizzare e garantire la realizzazione delle strutture irrigue
    • Riforma SIAN gestita da AGEA direttamente o con affidamento a terzi tramite gara pubblica
    • Istituzione delle Commissioni Uniche Nazionali (CUN) per le filiere maggiormente rappresentative del sistema agroalimentare
0