Il PD deve condurre Crocetta verso una nuova Primavera per la Sicilia

Il PD deve condurre Crocetta verso una nuova Primavera per la Sicilia

Sono stati mesi difficili per la nostra Regione. E di sicuro tutti i problemi non si risolveranno con un cambio degli uomini e delle donne al Governo. Ma andava ristabilito un equilibrio, una connessione con gli interessi e i bisogni dei siciliani.
Qualcosa fra la “rivoluzione crocettiana” e la voglia di cambiamento degli isolani si era infranto. E’ stata una fibrillazione necessaria per dare una scossa ad un percorso politico che stava affievolendosi. Il Partito Democratico è stato nella fase di rifinitura della nuova giunta regionale, decisivo e pragmatico, merito di una capacità di sintesi dei vertici regionali, che ha messo davanti a tutto la necessità di un cambio di marcia.
Il lavoro politico però adesso non si deve arrestare, anzi. Serve immaginare una nuova Sicilia, un nuovo sogno tutto siculo che ridisegni le strategie di sviluppo della nostra terra. Abbiamo la responsabilità ultima di dover restituire alla Sicilia non solo la dignità che le spetta, ma anche una nuova struttura e proposta politica che lasci al mondo delle imprese, ai lavoratori e a tutti i siciliani e le siciliane possibilità di vivere semplicemente in una terra normale.

0