Finale di Pollina, stabilimento balneare: “Accessibilità, rispetto ambiente e nuovo lavoro i veri punti di forza”

Finale di Pollina, stabilimento balneare: “Accessibilità, rispetto ambiente e nuovo lavoro i veri punti di forza”

Lunedì sono iniziati i lavori per il nuovo stabilimento balneare nella frazione di Finale di Pollina.
“L’intervento – esordisce il Sindaco Magda Culotta – nasce per garantire piena accessibilità, con particolare riferimento ai soggetti con ridotte o impedite capacità motorie, alla spiaggia di Finale che per la sua morfologia e conformazione non è mai stata pienamente utilizzata dalla popolazione”.
Le opere prevedono la realizzazione di tre piattaforme in legno, ad uso solarium, che vengono raccordate con la discenderia esistente mediante una serie di scivoli, passerelle e attrezzature per il superamento delle barriere architettoniche.
“Verranno realizzati – specifica il Sindaco e parlamentare – alcune decine di punti ombra, con possibilità per i bagnanti di accedere direttamente a mare oppure alla spiaggia adiacente”.
L’insediamento prevede inoltre tutti i servizi necessari per l’apertura di uno stabilimento, dalle cabine spogliatoio alle docce, dall’infermeria ai bagni, al punto bar, tutto realizzato mediante strutture in legno di facile smontaggio. “Tutte le opere realizzate – conclude nel ragionamento la giovane Sindaco – sono smontabili e reversibili, e quindi in alcun modo alterano in maniera irreversibile lo stato dei luoghi, che rimarrà intatto nella sua bellezza, ma che finalmente potrà essere fruito da parte di tutti, a cominciare dai disabili”.
Lo stabilimento diventerà anche un modo per creare nuove possibilità lavorative legate alla gestione dei servizi connessi.

0