Disabili, Culotta (Pd): “Lunedì sarò a Bagheria, per rivendicare i diritti negati dall’amministrazione Cinque”

Disabili, Culotta (Pd): “Lunedì sarò a Bagheria, per rivendicare i diritti negati dall’amministrazione Cinque”

“Sostenere e assicurare i diritti alle persone disabili è un dovere innanzitutto morale, che diventa un obbligo a cui non ci si può assolutamente sottrarre quando si amministra una comunità. Per questo lunedì prossimo scenderò in piazza con la cittadinanza bagherese, con la Cgil e con gli amici del circolo locale del Pd, a sostegno di tutti i disabili e dei portatori di handicap, per rivendicare maggiore assistenza e servizi da parte del Comune”. Lo dice Magda Culotta, deputato del Pd e sindaco di Pollina, lanciando un appello affinché “la cittadinanza tutta aderisca” alla manifestazione ‘Disabili, diritti negati’, promossa dalla Cgil e in programma, appunto, lunedì 30 marzo a Bagheria. Nonostante un’ordinanza del Tar, che condanna il Comune ad erogare i servizi essenziali agli alunni disabili, l’amministrazione guidata dal grillino Patrizio Cinque continua a fornire assistenza solo saltuaria, discontinua e insufficiente, lasciando nell’incertezza totale intere famiglie. “Scendo in piazza – continua Magda Culotta – perché dinnanzi a queste ingiustizie non si può rimanere indifferenti. Difendere chi non ha la forza e i mezzi per rivendicare i propri diritti è un dovere di tutti, lontano da logiche di partito o da appartenenze politiche. Le amministrazioni comunali devono garantire assistenza e servizi adeguati, soprattutto a chi già parte da una posizione di svantaggio. I conti o i problemi di bilancio non possono incidere sulla vita di chi soffre o di chi ha bisogno di assistenza per condurre un’esistenza normale. Così come è inconcepibile che un ente locale non esegua una sentenza del Tribunale. Cinque – conclude Magda Culotta – ha il dovere morale e politico di intervenire e di risolvere il problema”.

0