CIPE 1° maggio: 290 milioni di euro per imprese e crescita

CIPE 1° maggio: 290 milioni di euro per imprese e crescita
fonte 
Il CIPE ha approvato, nel corso della seduta straordinaria del 1 maggio, diverse misure finalizzate al sostegno alle imprese e alla crescita per un totale di circa 290 milioni di euro.

In particolare, a valere sulle risorse del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) 2014-2020, il CIPE ha assegnato 40 milioni di euro al Ministero dello Sviluppo economico, per il rifinanziamento dello strumento agevolativo cd. “Autoimpiego” nelle Regioni del Sud, che prevede contributi a favore di piccole iniziative imprenditoriali e, nell’ambito dell’Accordo di programma per il rilancio competitivo dell’area costiera livornese dell’8 maggio 2015, 50 milioni di euro all’Autorità portuale di Livorno, per il finanziamento di quota parte del costo degli interventi relativi alla “Realizzazione della darsena Europa”,

Il CIPE ha, inoltre, assegnato 200 milioni di euro, al Ministero delle Politiche agricole e forestali a valere sulla quota del 30% delle risorse non utilizzate del Fondo rotativo per il sostegno alle imprese e agli investimenti in ricerca (FRI) finalizzata al finanziamento agevolato dei contratti di filiera e di distretto.

0