Riassunto Lavori Camera 23 luglio • E-News Deputati PD

“Qualche minuto per tenersi informati.
Ecco un riassunto dei provvedimenti approvati questa settimana alla #Camera.
Fra tutti il decreto #EntiLocali.

Gli interventi principali prevedono: #assunzioni straordinarie, ad esempio per gli #asili nido e #vigili del fuoco, #detassazioni, #indennizzi, #finanziamenti e #semplificazioni burocratiche.

Viene stabilita così una nuova alleanza tra Stato ed enti locali che renderà più semplice il rapporto con i cittadini. Il testo passa ora all’esame del Senato.

Ecco alcune delle principali misure approvate:

•Finanziamenti per la viabilità e i trasporti locali e regionali.
•Maggiori possibilità di assunzioni per i comuni con lo sblocco del turn-over.
•Piano straordinario di assunzioni per scuole d’infanzia e asili nido.
•Sostegno ai comuni per affrontare l’accoglienza dei minori non accompagnati.
•Stanziamento di 10 milioni per le famiglie delle vittime del disastro ferroviario in Puglia.
•Assunzioni straordinarie per i vigili del fuoco, più 400 unità.
•Finalmente stanziati i risarcimenti per i malati di Talidomide.
•Ridotte le sanzioni per chi non ha rispettato il Patto di Stabilità 2015.
•Stop alla tassazione addizionale sui diritti di imbarco aeroportuali per il 2016. Lavoriamo per rendere tale misura permanente.
•Spiagge, proroga al 2020 delle concessioni per garantire la continuità delle attività turistiche e degli investimenti.
•Semplificazione delle procedure burocratiche in materia sanitaria, ambientale e agricola.
•Stanziamento di 136 milioni nel triennio 2016-2018 per i comuni che estinguono anticipatamente i mutui CDP.
•80 milioni in quattro anni ai comuni che siano stati colpiti da sentenze esecutive (il cui onere sia superiore alla metà del proprio bilancio) relative a tragedie quali crolli di scuole, ecc…per evitare oltre al danno (il dissesto del comune), la beffa (il fatto che i familiari delle vittime non ricevano il giusto risarcimento)
•Aiuto ai comuni in procedura di pre-dissesto, per evitare che vadano in dissesto.
•Azzeramento del taglio per le città metropolitane, che hanno quindi le stesse identiche risorse dello scorso anno.
•Aiuto ai comuni terremotati di Abruzzo, Emilia e Toscana.”
Riassunto Lavori Camera 23 luglio • E-News Deputati PD

Finale stupendo de “La Mafia uccide solo d’estate”

“#Borsellino Oggi ricordare le vittime non basta più.
Serve che incarniamo la loro voglia e forza di combattere la #mafia, ogni giorno in ogni luogo e tutti insieme.

Riguardando il finale del film La mafia uccide solo d’estate mi è venuto in mente che a mia figlia dovrò insegnare questo. Un messaggio di commozione ma soprattutto di speranza.”
Finale stupendo de “La Mafia uccide solo d’estate”

Easy Driver sulle Madonie – RAI1

“#RAI1 racconta le #Madonie e le sue rarità ed eccellenze.
La Manna, Piano Battaglia, le Gole di Tiberio, le nostre montagne, i nostri mari e i nostri borghi.

Da Cefalù a Castelbuono passando per Pollina.
Un messaggio chiaro a tutti. Venite a visitare questi luoghi meravigliosi.”
Easy Driver sulle Madonie – RAI1

Reddito di Inclusione | DDL Povertà

“600 milioni nel 2016 e 1 miliardo nel 2017
#ddlpovertà
Ecco le risorse per il #reddito di #inclusione approvato questa settimana alla #Camera
Abbiamo dato due priorità:
– famiglie numerose o con figli disabili
– disoccupati oltre i 55 anni

altri dettagli nel video illustrati dalla mia collega Ileana Piazzoni
oppure potete leggere l’approfondimento qui http://goo.gl/QOJfUv”
Reddito di Inclusione | DDL Povertà

Strage di Nizza 14 luglio 2016

“#Nizza Invidio chi ha sempre parole da spendere per ogni tragedia.
Dobbiamo lottare affinché l’umanità della ragione abbia la meglio sulla disumanità del terrore.”
Strage di Nizza 14 luglio 2016

L’INAF in visita al Parco Astronomico delle Madonie — Italiano

“A settembre sarà inaugurato il #PAM (Parco Astronomico delle #Madonie), una vera perla tecnologica ormai di interesse mondiale.

Pochi giorni fa una delegazione dell’Istituto Nazionale di #Astrofisica ha visitato la struttura guidata dal sindaco di Isnello, Pino Mogavero, a cui continuo a fare i miei complimenti per la passione quasi viscerale con cui ha portato avanti questo progetto.

Progetto che fra l’altro è centro gravitazionale di uno degli assi di investimento della #SNAI (Strategia Nazionale delle Aree Interne). Cosa che approfondiremo più avanti.”
L’INAF in visita al Parco Astronomico delle Madonie — Italiano
Il 9 luglio scorso il presidente dell’Istituto Nazionale di Astrofisica Nicolò D’Amico si è recato in visita presso il Parco Astronomico delle Madonie, che sarà inaugurato nei primi giorni di settembre prossimo. Roberto Battiston (presidente ASI): “Il Parco Astronomico delle Madonie è un’operazione…

Cannabis Legale | Proposta di Legge intergruppo parlamentare

“Ecco se proprio vogliamo parlare di #Mafia potremmo iniziare dal fatto che ieri è stata calendarizzata al 25 luglio la proposta di legge sulla #cannabis uscita dall’intergruppo parlamentare. (Guarda il video)

Il mercato illegale genera 12 miliardi di euro l’anno e che vanno a foraggiare le attività mafiose. È ora di togliere il terreno sotto i piedi alla criminalità. È un piccolo grande passo.”
Cannabis Legale | Proposta di Legge intergruppo parlamentare

Magda Culotta

“Usare la parola #Terra può sembrare desueto. Ma quando penso a come la #Sicilia può intraprendere un nuovo corso di #sviluppo dell’#agricoltura mi viene in mente una parola che sa di realtà e di lavoro.

Sono stati assegnati alla Regione Siciliana 2.212.747.000 di euro con un incremento di oltre 27 milioni rispetto alla dotazione del PSR Sicilia 2007-2013. I fondi assegnati alla Sicilia costituiscono la maggiore dotazione finanziaria assegnata tra le regioni italiane a livello nazionale.

Provate a dare un’occhiata nel link qui sotto.”
Magda Culotta

Aree Interne

“Strategia Nazionale delle Aree Interne? Rappresentano il 17% del territorio italiano e 2 milioni di abitanti. Le #Madonie ne sono interessate e per questo ne sentirete parlare sempre di più.

Il #Governo ha scelto di smetterla con i finanziamenti generici per fermare l’abbandono ma di puntare su tre priorità: #scuola, #salute, #mobilità.

E sono contenta che a coordinare questo percorso sia Enrico Borghi, appena nominato consigliere speciale del sottosegretario Claudio De Vincenti, con funzioni di coordinamento in fase attuativa della Strategia Nazionale delle Aree Interne.

L’incarico verrà svolto a titolo gratuito.

Le aree interne rappresentano una parte ampia dell’Italia: il 17% del territorio e 1,9 milioni di abitanti, che con la loro presenza presidiano un’area tanto vasta del nostro Paese. La strategia nazionale ha individuato 65 aree sperimentali (30mila abitanti ciascuna, più o meno) per l’erogazione di fondi che per la prima volta vengono indirizzati sulla riorganizzazione di tre servizi fondamentali: scuola, sanità, mobilità. La prima area partita è la Valtellina. «C’è una montagna che ce la vuole fare, non si chiude nella retorica dello spopolamento, che cerca di legare la trasformazione e il cambiamento, in una chiave di opportunità. La strategia punta su un maggior coinvolgimento del terzo settore, sfruttando anche la nuova legge, sulla possibilità che le comunità locali vengano associate nell’erogazione del welfare, non più garantito dal pubblico. Orientare le politiche non su tutto ma su diritti di cittadinanza e servizi alla persona, senza cui il territorio rischia di svuotarsi», ci ha spiegato l’onorevole nell’intervista realizzata per il numero di VITA in edicola. Borghi è anche presidente della Fondazione Montagne Italia (il secondo rapporto, sul tema la montagna nel cambiamento e del cambiamento verrà presentato il prossimo 18 luglio) e sindaco di Vogogna, un comune del Verbanio Cusio Ossola, e ha presentato una proposta di legge per il riconoscimento di nuove figure professionali di montagna, «dal 1989 ad oggi è cambiato il mondo».

Poste, servizi di prossimità… in montagna e nelle aree interne su questo spesso c’è desertificazione. La sussidiarietà «si scontra con pigrizia delle burocrazie tradizionaliste e scardinare questa logica per dare a questi territori una dimensione di opportunità e non di grandi periferie. Abbiamo superato la retorica della montagna, vogliamo guardare avanti. Siamo in un momento che definirei di “grande bilico”: la montagna può diventare definitivamente la grande periferia ma anche un luogo con una straordinaria potenzialità di vivibilità».

Per chi vuole approfondire
http://ift.tt/2a2cNwI”
Aree Interne
L’Agenzia per la coesione territoriale ha l’obiettivo di sostenere, promuovere ed accompagnare programmi e progetti per lo sviluppo e la coesione economica, secondo criteri di efficacia ed efficienza

1 2 3 90  Scroll to top